Arrestati gli autori dei furti nelle chiese dell'Appennino modenese

16/02/2015

Palazzo Ducale, Sassuolo

Domani 17 febbario alle ore 11 presso il Palazzo Ducale di Sassuolo si terrà la conferenza stampa sulle indagini che hanno permesso al Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri l'arresto dei ricettatori ed autori dei furti commessi tra agosto e dicembre 2014 in dieci chiese della provincia modenese.

Oltre al Capitano Ciro Imperato, Comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale, interverranno:
Capitano Nicola Puccinelli, Comandante della Compagnia Carabinieri di Pavullo nel Frignano;
Stefano Casciu, Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia;
Benassi don Luciano, Delegato Arcivescovile per i Beni Culturali e l’Arte Sacra. 

Il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Bologna ha eseguito tre misure cautelari emesse dall’Autorità Giudiziaria di Modena.
Il PM Dott. Marco Imperato, titolare delle indagini, sulla base degli elementi raccolti dai Carabinieri, ha ottenuto dal GIP Dott. Andrea Salvatore Romito l’emissione dei provvedimenti restrittivi.

Saranno presenti i parroci delle Chiese interessate a cui verranno restituiti i beni trafugati.
 
Scarica il comunicato.
 

Vai alla ricerca