Palazzo Ducale di Sassuolo

La storia del palazzo così come si presenta oggi nella sua veste più recente inizia nel 1634 quando per volontà del duca Francesco I d’Este il più antico castello fu trasformato in luogo ufficiale di villeggiatura e di rappresentanza della corte. Francesco I fu il Duca che riportò agli antichi fasti il casato estense nel ducato di Modena e Reggio Emilia, dopo la perdita di Ferrara nel 1598 e il trasferimento della capitale a Modena.

Il palazzo, denominato anche “Delizia” per la sua architettura arricchita di fontane e circondata da spazi verdi, per la bellezza delle decorazioni nei suoi ambienti, e per il felice inserimento nell’ampia vallata del Secchia, rappresenta un vero gioiello della cultura barocca dell’Italia settentrionale.

Il recupero del palazzo, raggiunto, dopo un intenso lavoro di restauro e di allestimento museale, consente un pieno accesso alla visita delle sale riccamente decorate del piano nobile, stupefacenti per le pitture e per le decorazioni plastiche.

Al piano nobile si accede dallo Scalone d’Onore ed è possibile visitare gli Appartamenti Ducali, trenta ambienti destinati ai membri della famiglia regnante a Modena e Reggio Emilia: la Galleria di Bacco, l’appartamento del Duca, il Salone delle Guardie, l’Appartamento Stuccato - nel quale sono stabilmente inserite le installazioni e i dipinti di artisti di spicco della Minimal Art -, l’appartamento della Duchessa e, al piano terra, l’Appartamento dei Giganti.


Il palazzo attualmente ospita la mostra “Un ospite illustre. La Galleria Estense a Sassuolo”, che, inaugurata nel 2012, prosegue anche nel corso del 2014 e vuole testimoniare la continuità delle attività culturali della Galleria Estense dopo i tragici eventi sismici di due anni fa. Dopo una prima selezione di capolavori assoluti del museo, esposti tra il 2012 ed il 2013, le opere sono state sostituite all’avvio della stagione 2014 per mostrare al pubblico altri dipinti, alcuni anche meno noti e che quindi possono suscitare ulteriore curiosità.

Orari e condizioni di apertura al pubblico

Piegevole informativo